cerca CERCA
Mercoledì 20 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:23
Temi caldi

Cagliari: polizia e Gdf sequestrano otto sale scommesse clandestine

13 giugno 2014 | 17.00
LETTURA: 2 minuti

Dispenza:“La tolleranza sarà pari a Zero e tutte quelle presenti in provincia saranno controllate''

alternate text

''Nessuno si sogni di arrivare sul territorio nazionale e installare sale scommesse clandestine''. Sono le parole del questore Filippo Dispenza e del Comandante provinciale della Guardi di Finanza, Colonnello Germano Caramignoli, che stamani hanno illustrato un'importante operazione a contrasto degli illeciti in materia di giochi e dell'esercizio dell'attivita' di raccolta delle scommesse in via telematica. Otto le sale scommesse sequestrate e altrettante denunce per i titolari, 4 in città e 4 a Quartu Sant'Elena.

''In una provincia dove sono presenti un numero abnorme di queste attività, responsabili di ludopatie - ha detto Dispenza - che costano allo Stati dai 15 ai 17 milpoini di euro all'anno, drammi familiari e reinvestono denari provenienti dalla criminalità organizzata. La tolleranza sarà pari a Zero e tutte quelle presenti in provincia saranno controllate''.

L'operazione congiunta di polizia e Gdf è scaturita dall'esigenza di intensificare la presenza ispettiva a tutela del Monopolio di Stato, tenuto conto anche dell'attuale periodo caratterizzato dallo svolgimento dei campionati mondiali di calcio in Brasile. Una giornata non scelta a caso dalle forze di polizia per effettuare i controlli, proprio ''per evitare l'abnorme volume di scommesse clandestine che sono favorite dal mondiale'', ha detto Caramignoli. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza