cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:33
Temi caldi

Cagliari, scappa da posto di blocco con 6 kg di droga: ex compagno di scuola lo arresta

02 dicembre 2016 | 13.47
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Sorpreso con la droga tenta di sfuggire a posto di blocco, ma il caso ha voluto che a inseguirlo e arrestarlo tra le sterpaglie del canneto di Selargius sia stato un appuntato del Radiomobile suo ex compagno di scuola. A finire in manette, nell'operazione dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Quartu Sant'Elena (Cagliari), A. C., 36enne di Selargius, pregiudicato, trovato in possesso di 6 kg di stupefacente per un valore sul mercato di circa 25mila euro.

L'uomo era alla guida della sua Opel Corsa quando è incappato in un posto di blocco della Radiomobile, ed ha forzato l'alt dei militari che hanno ingaggiato un inseguimento. Abbandonata l'auto ha tentato la fuga in un canneto, in un corso d'acqua alla periferia di Selargius, ma è stato raggiunto e arrestato. Aveva con sé una busta con 1 chilo di ovuli di hashish.

Nel frattempo i carabinieri del Nucleo operativo hanno perquisito la sua abitazione trovando altri 4kg di hashish in panetti e suddivisi in dosi da 5 e 10 grammi pronta allo spaccio, un kg di infiorescenza di marijuana, 25grammi di cocaina suddivisa in dosi, 2mila euro in contanti e tre banconote false, due da 50 e una da 20 euro.

Il valore della droga sequestrata, secondo i carabinieri del Comando provinciale di Cagliari, è di circa 25mila euro. "Fatto non trascurabile - ha detto il Ten. Col. Ivan Giorno - è che dalle prime risultanze investigative, C. poteva movimentare droga per circa 60 mila euro al mese. Si è riusciti così a stroncare un importante canale di riferimento dell'hinterland di Cagliari".

L'uomo ha tentato una giustificazione del possesso dicendo di dover aiutare la famiglia, vive con i genitori disabili e due sorelle disoccupate, e di voler mettere da parte un po'di soldi per emigrare. Ma poi ha ceduto all'evidenza.

Il pm di turno Liliana Ledda ha disposto il trasferimento in carcere a Uta visti i precedenti specifici e la notevole quantità di stupefacente in suo possesso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza