cerca CERCA
Domenica 20 Giugno 2021
Aggiornato: 08:10
Temi caldi

Calcio: Cairo, Toro da 8 e Mihajlovic resta anche la prossima stagione

10 aprile 2017 | 12.12
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Urbano Cairo (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

"Per la stagione il Torino merita un bell'8. E' un campionato in cui ha fatto divertire i tifosi facendo molti gol". Promuove a pieni voti la stagione dei granata il presidente del club torinese, Urbano Cairo.

"Eravamo partiti in maniera eccellente e c'erano buone aspettative, abbiamo una squadra che produce gioco poi però abbiamo lasciato qualche punto per strada e questo ci ha penalizzato -sottolinea Cairo ai microfoni di 'Radio anch'io sport' su Rai Radio1 -. Abbiamo una squadra molto giovane, ci possono stare momenti in cui non tieni il passo che ti aspetti".

Grande protagonista della stagione granata Andrea Belotti con i suoi 24 gol, un patrimonio che il Torino non ha intenzione di perdere. "Non credo verrà nessuno a prenderlo a 100 milioni, credo sia meglio per lui e per noi se rimarrà ancora un anno. Leggo che sarebbe felice di restare, mi fa piacere, gli parlerò di persona", spiega Cairo. "Dopo un campionato bellissimo come questo, con 24 gol ad oggi realizzati e l'arrivo in Nazionale, dopo campionato splendido sarebbe una buona cosa consolidarsi e poi andare ai mondiali in pompa magna, poi vedremo, io lo terrei tutta la vita. Mi sono impegnato con lui che se arrivasse qualcuno dall'estero, non dall'Italia, e offrisse 100 milioni io lo lascerei andare, ma poi bisogna vedere cosa ne pensa lui, è tutto da vedere. Credo si possa ancora fare un tratto di strada insieme a beneficio di tutti e sopratutto dei nostri tifosi".

A proposito della panchina, il presidente del Torino chiarisce che Mihajlovic resterà alla guida della squadra: "Di lui mi piacciono la franchezza e la lealtà. Confermo sicuramente che Mihajolovic sarà con noi il prossimo anno, c'è un contratto e un buon rapporto. Il Toro di quest'anno ha 2 punti in più della stagione 2013-2014, anno in cui andammo in Europa. Mi sembra un buon percorso, dobbiamo migliorare nella crescita, quest'anno stiamo facendo bene e poi mancano ancora 7 partite per superare il nostro record di 57 punti. Siamo una squadra sbilanciata in avanti, coi 59 gol fatti siamo il quarto attacco della Serie A, rispetto alla storia del Toro questo è il settimo attacco più forte di tutti i tempi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza