cerca CERCA
Domenica 17 Gennaio 2021
Aggiornato: 14:48

Calcio: controllo scommesse, vertice tra tra agenzie dogane, Figc e Leghe

26 febbraio 2014 | 09.21
LETTURA: 3 minuti

Roma, 26 feb. - (Adnkronos)

L'Agenzia delle dogane e dei monopoli ha scritto a Federcalcio e Leghe calcistiche (A, B e LegaPro) per fissare un incontro, cui parteciperà anche Confindustria-Sistema Gioco Italia, con l'obiettivo di chiarire agli esponenti del mondo del calcio il quadro degli operatori che si occupano di controllare i flussi delle scommesse e segnalare eventuali anomalie. E' quanto riferiscono fonti istituzionali interpellate da Agipronews. Il confronto si è reso necessario dopo gli annunci dei giorni scorsi di accordi siglati da Torneo di Viareggio, Lega di B e alcuni club di Serie A con associazioni di bookmaker che forniscono servizi per il monitoraggio delle scommesse sugli eventi sportivi.

"Da tre anni il calcio italiano convive con le indagini delle Procure: malgrado il discredito che ne è derivato, il sistema-calcio ha tenuto, dimostrando di essere un fenomeno radicato nel costume nazionale e che il pubblico considera comunque corretto", ha affermato Giancarlo Abete, presidente della Federcalcio, intervenendo ieri ad un incontro internazionale a Roma sul contrasto alle frodi sportive organizzato da European Lotteries e Iris. "La chiave sta anche nella capacità di intervenire con decisioni rapide ed estese: 130 tesserati e 41 società - molte delle quali per responsabilità oggettiva - sono stati colpiti dalle sanzioni dei giudici sportivi dopo lo scoppio dello scandalo nel giugno 2011", ha detto ancora Abete.

Il fenomeno delle frodi è internazionale, ha aggiunto il numero uno della Figc, e gli strumenti di contrasto non sembrano sempre sufficienti: meno di 20 tra i 54 paesi che fanno parte dell'Uefa hanno una legge nazionale che punisce le frodi sportive, e anche in Italia le pene sono troppo esigue. "Con una Procura federale che non ha ovviamente poteri investigativi, il calcio ha bisogno di aiuto per evitare di finire vittima degli attacchi criminali", ha concluso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza