cerca CERCA
Venerdì 17 Settembre 2021
Aggiornato: 22:03
Temi caldi

Calcio: fidanzata Mertens, a Napoli spazzatura e camorra ma citta' bella e sottovalutata (2)

04 agosto 2014 | 20.23
LETTURA: 3 minuti

"Se si è nel giro della droga, allora sì, bisognerà fare attenzione ai propri passi. Ma hey, questo vale per ogni città. Altra situazione dolente della città: se i napoletani vogliono cambiare un'infrastruttura, molto probabilmente devono assumere un appaltatore della camorra. E in molte parti di Napoli, ristoranti e bar hanno ancora bisogno di pagare la mafia. Questa è una situazione triste. Ma per i napoletani, è diventato un modo di vivere. E, francamente, da turista non noterai nulla di tutto questo". "L'unica cosa che si nota nota e che dovrete sopportare è il meraviglioso profumo di spazzatura nelle strade". "Posso dirvi che nell'anno che abbiamo vissuto qui, non abbiamo mai incontrato la camorra", prosegue lady Mertens che per concludere, da alcuni consigli in modo da poter tranquillamente esplorare la città.

"Non parlare del 'Nord'. Soprattutto Milano è il nemico e questo si manifesta molto chiaramente nel calcio. Non indossate orologi: l'Italia e la moda vanno di pari passo, quindi un orologio costoso è il modo di mettersi in mostra. Qui vedrete spesso un uomo ricco in una piccola auto con ammaccature, indossare un grande orologio e abiti fantasiosi per aggiungere un po 'di spavalderia'. Le rapine accadono per questo motivo. Quindi, per essere sicuri, lasciate a casa i vostri orologi". Poi "evitate i Quartieri Spagnoli di notte: Non fraintendetemi, come potrete leggere più avanti, i Quartieri Spagnoli sono un posto meraviglioso che merita sicuramente una visita. La strada che divide il centro storico, Spaccanapoli, è molto interessante. Ma non perdetevi troppo nei vicoli dopo il tramonto. Ogni città ha i suoi quartieri da evitare di notte. Se potete non dar peso al caos e all'odore di immondizia, a Napoli trascorrerete del tempo meraviglioso!", conclude la fidanzata del giocatore azzurro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza