cerca CERCA
Martedì 26 Ottobre 2021
Aggiornato: 16:27
Temi caldi

Calcio: Lotito, voglio entrare in cuori tifosi ma nessun incontro in programma

03 giugno 2014 | 13.56
LETTURA: 2 minuti

Roma, 3 giu. (Adnkronos)- "Un incontro con i tifosi? Non ho incontri in programma, perché la tifoseria non è una controparte. Io ho messo in atto un'azione volta a far capire alle persone che io vorrei, oltre ad aver risanato la società, entrare nel cuore dei tifosi. Questo è un mio obbligo, un mio dovere. Spero di riuscire a farlo". Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, vuole cercare di convincere i tifosi biancocelesti della bonta' delle idee. I rapporti sono ancora difficili con il tifo organizzato.

"Non tutti hanno una visione di un calcio che sia all'insegna dei valori -aggiunge prosegue Lotito, a margine della presentazione del libro 'Il Calcio Conta'- purtroppo troppo spesso il tifoso appassionato non riesce a valutare in modo razionale, perché certe situazioni le vede solo con il cuore. Questa è una visione ormai superata, di un vecchio modo di fare calcio del patron che trent'anni fa metteva le proprie risorse per fare un calcio diverso. Oggi questo non è più sostenibile -prosegue il numero uno biancoceleste-. Lo vedete in cio' che sta accadendo in tutti i grandi club. Quindi noi dobbiamo creare un calciodi equilibrio economico-finanziario e che abbia una visione prospettica legata a una valorzzazione dei giovani e dei vivai".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza