cerca CERCA
Sabato 02 Luglio 2022
Aggiornato: 18:33
Temi caldi

Calcio: Mihajlovic, a Torino per giocare a viso aperto

01 marzo 2014 | 17.06
LETTURA: 2 minuti

"Dopo due sconfitte puoi perdere un po' di fiducia ma non credo sia il nostro caso, i ragazzi in settimana hanno lavorato bene. Noi dobbiamo pensare a vincere sempre e tirare fuori il massimo. La mentalità è la stessa, quella di andare a giocare a viso aperto anche a Torino". Il tecnico della Sampdoria Sinisa Mihajlovic non si scoraggia nonostante il doppio k.o. consecutivo, contro Roma e Milan:

"Ogni partita fa storia a sé -spiega Mihajlovic in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Torino-. Possiamo considerarlo come un fatto normale anche se ogni sconfitta brucia. Ora arriva il Torino e sarà una partita difficile. Abbiamo il problema delle squalifiche, abbiamo altri problemi e sul campo si è visto. Quando ci mancano giocatori ne risentiamo un po', ma chi ha giocato ha fatto comunque bene".

Il mister blucerchiato parla della condizione fisica non brillante di alcuni suoi giocatori: "Krsticic è un po' appannato fisicamente come Eder, Gabbiadini, Palombo, ragazzi che hanno speso tanto a livello mentale - rivela Mihajlovic, che spera di recuperare Gastaldello-. Ci sta che siano più stanchi rispetto ad altri. Nenad ha anche preso una botta ma si è allenato bene. Okaka? Sta meglio rispetto a quando è arrivato. Da Costa? Non ha bisogno di un turno di riposo". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza