cerca CERCA
Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggiornato:
Temi caldi

Calcio: Taarabt, un sogno essere al Milan e mi ispiro a Zidane

05 febbraio 2014 | 14.08
LETTURA: 2 minuti

"Ho un idolo e si chiama Zinedine Zidane, perchè sono cresciuto a Marsiglia. Per me è stata una grande gioia sapere dell'interessamento del Milan, approdando a Milano ho coronato un sogno, non ho mai giocato in un club prestigioso come questo". Si presenta così Adel Taarabt il neo acquisto rossonero in conferenza stampa a Milanello.

"Ho giocato a Tottenham, al QPR e al Fulham, ma il Milan è una squadra molto organizzata e non vedo l'ora di poter dimostrare le mie qualità in campo -prosegue il centrocampista marocchino-. Sono un trequartista, amo giocare in avanti. Il mio ruolo potrebbe essere centrale anche se non ho problemi a giocare a destra o a sinistra, dipenderà dall'allenatore. Spero che questo al Milan sia l'inizio di un lungo percorso".

"Sono orgoglioso di giocare in una posizione simile a quella che ricopriva mister Seedorf quando era giocatore. Credo che potrò imparare molto da lui -prosegue Taarabt-. Le voci sul mio carattere? Forse si fa fatica ad accettare le persone sincere e schiette. Sarò amico di tutti i miei compagni. E' vero che quando il Milan mi ha dimostrato interesse, ho pensato 'hanno il Balotelli italiano ed ora con me avranno il Balotelli marocchino'. Non vedo l'ora di conoscerlo meglio e di farci amicizia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza