cerca CERCA
Sabato 27 Novembre 2021
Aggiornato: 18:21
Temi caldi

Calcio: Thohir, nessun problema con Mazzarri

26 marzo 2014 | 12.05
LETTURA: 2 minuti

''Nessun problema con Mazzarri''. Così Erick Thohir, presidente dell'Inter, al suo arrivo all'aeroporto di Malpensa. ''Se sono soddisfatto dell'operato dell'allenatore? Sì certo, non ho nessun tipo di problema con Mazzarri e la dirigenza, è normale fare delle valutazioni alla fine della stagione'', dice il tycoon indonesiano, tornato in Italia dopo la sconfitta casalinga subìta dai nerazzurri contro l'Atalanta.

''Arrabbiato per l'ultima partita? Non mi arrabbio mai, da tifoso e presidente è normale essere dispiaciuto quando si perde una gara, sarebbe strano ridere quando si perde'', dice Thohir prima di aprire un'ampia parentesi di mercato. ''Meglio un attaccante giovane o d'esperienza? Dipende dalle idee che ci scambieremo con l'allenatore, con la dirigenza, su come si possa avere più peso in attacco. Dipenderà molto dai giocatori e dal modulo tattico che utilizzeremo'', risponde. ''Torres, Morata e Dzeko? Quello che ho detto a riguardo è che abbiamo bisogno di qualcuno in attacco, i media hanno riportato i loro nomi e allora io ho detto che uno di loro potrebbe essere utile all'Inter'', spiega ancora.

''Non c'è mai stata alcuna trattativa con Evra, siamo interessati a Sagna perché abbiamo bisogno di un'alternativa per la formazione: al momento abbiamo Nagatomo e Jonathan, se uno dei due dovesse infortunarsi avremmo bisogno di un sostituto per quel ruolo. Ma se Sagna decidesse di rimanere in Premier League, lo capiremmo e a quel punto potremmo utilizzare uno dei nostri giovani. Un ritorno di Bardi rinunciando ad Handanovic? Non c'è nessun progetto a riguardo, ma è importante avere due portieri di livello''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza