cerca CERCA
Domenica 09 Maggio 2021
Aggiornato: 22:00
Temi caldi

Calderoli: "Maxiemendamento non era ammissibile, dilettanti allo sbaraglio"

09 aprile 2020 | 17.59
LETTURA: 2 minuti

Il vicepresidente del Senato all'attacco del governo: "Il provvedimento era privo della relazione tecnica di accompagnamento e secondo l'art. 76 del regolamento del Senato era improponibile"

alternate text
(Fotogramma)

"Ecco quanto è serio il governo, ecco con quanta serietà affronta i provvedimenti che il Paese sta aspettando. Il maxiemendamento presentato dal governo era privo della relazione tecnica di accompagnamento nel momento in cui è stato depositato e quando il governo ha chiesto la fiducia. L’articolo 76 del regolamento del Senato definisce come improponibili gli emendamenti del governo non accompagnati dalla relazione tecnica". Così il vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli.

"Ha sbagliato quindi la presidenza del Senato ad accoglierlo, ha sbagliato il ministro D’Incà a presentarlo e a chiedere la fiducia su una proposta emendantiva che non poteva essere nemmeno presentata in assenza di una relazione tecnica", sottolinea il leghista.

"Questo rende conto della mancanza di serietà o dell’improvvisazione con cui questo governo affronta vicende così drammatiche. Sono veramente dei dilettanti allo sbaraglio, ma purtroppo allo sbaraglio in questo momento è tutto il Paese per colpa loro", conclude Calderoli.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza