cerca CERCA
Sabato 03 Dicembre 2022
Aggiornato: 00:07
Temi caldi

Calderone: "Equo compenso per professionisti"

20 giugno 2019 | 16.50
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Marina Calderone, (foto dalla pagina FB del Festival del Lavoro)

"Se si vuole fare il salario minimo per i lavoratori subordinati, allora noi diciamo che ci deve essere anche l'equo compenso per i professionisti. Non mi piacerebbe vedere un mondo del lavoro di serie A e uno di serie B, con il salario minimo per i lavoratori subordinati e nessuna tutela per gli autonomi".

Così Marina Calderone, presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine dei consulenti del lavoro, è intervenuta dal palco del Mi.Co a Milano aprendo la decima edizione del Festival del lavoro, organizzato dal Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro e dalla Fondazione studi dei consulenti del lavoro. "Io da tecnico dico che tutto è possibile, basti che si trovino le condizioni che poi rendano le misure applicabili e accettabili", ha aggiunto. "Se si vuole davvero fare il salario minimo, allora, a nostro parere, va tagliato il cuneo fiscale e contributivo. Altrimenti, le aziende con questo innalzamento del costo del lavoro abbasseranno il loro fabbisogno di personale".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza