cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 20:43
Temi caldi

Lavoro: Calderone, i posti non si creano per decreto

30 dicembre 2014 | 10.13
LETTURA: 2 minuti

"Sul fronte degli eventi e della nostra presenza all'esterno, il 2015 sarà un anno ancor più ricco di avvenimenti".

alternate text
Marina Calderone

"Sul fronte degli eventi e della nostra presenza all'esterno, il 2015 sarà un anno ancor più ricco di avvenimenti. Riconfermeremo il nostro festival del lavoro, diventato l'appuntamento della categoria con la politica, il mondo delle imprese, delle Istituzioni, delle associazioni sindacali, ma anche con i cittadini che vogliono venire a trovarci in tre giorni di lavoro, sempre densi di appuntamenti. L'edizione 2015 sarà ancor più ricca e calata nei temi del disagio sociale e delle esigenze del mercato del lavoro. Il nuovo anno si aprirà all'insegna di un'ennesima riforma in materia di lavoro, che speriamo possa dare frutti importanti". Così, in un'intervista a 'Italia Oggi', Marina Calderone presidente del Consiglio nazionale dell'ordine dei consulenti del lavoro e del Cup.

"I posti di lavoro non si creano per decreto -sostiene- le regole da sole non possono creare un'inversione di tendenza laddove non ci sono gli aiuti per le imprese. Però, noi tecnici avremo molto da fare per mettere a sistema tutti i decreti che arriveranno per attuare il Jobs Act, una legge di principi da trasformare in atti normativi che possano cambiare il volto del lavoro in Italia. E' importante invece che i giovani abbiano pari opportunità e pari condizioni di lavoro, che potranno esserci solo facendo riassumere allo Stato una parte delle competenze in materia di lavoro".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza