cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 14:52
Temi caldi

Lavoro: Calderone, ultimi interventi riforma primo passo verso giusta direzione

13 marzo 2015 | 10.18
LETTURA: 2 minuti

Rimane il dato di fondo che i posti di lavoro li crea una economia che cresce e non uno o più decreti.

alternate text
Marina Calderone presidente del Consiglio nazionale consulenti del lavoro

"Gli ultimi interventi di riforma del lavoro rappresentano un primo passo nella giusta direzione: regole meno interpretabili e dunque, rispetto al passato, più certe quantomeno per le conseguenze in caso di controversie. Si tratta di provvedimenti da tempo auspicati dai consulenti del lavoro e richiesti dalla categoria ai governi di turno negli ultimi anni. Così è con il contratto di lavoro a tutele crescenti, o meglio dalle tutele crescenti, per i nuovi contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato". Lo scrive su 'Italia Oggi, Marina Calderone, presidente del Consiglio nazionale dell'ordine dei consulenti del lavoro.

"Rimane il dato di fondo -fa notare- che i posti di lavoro li crea una economia che cresce e non uno o più decreti. Le buone regole, possono invogliare il ritorno delle imprese ad assumere, ma da sole non bastano. I livelli disoccupazionali si abbassano solo se c'è un reale e concreto rilancio dello sviluppo, che permetterà alle aziende di utilizzare questo nuovo quadro regolatorio".

"E per far ciò è indispensabile -suggerisce Marina Calderone- puntare a una semplificazione effettiva che superi i molti oneri burocratici caratterizzanti la disciplina del lavoro nonché una modifica dell' apparato sanzionatorio finalizzato a prevenire comportamenti non corretti ma anche a favorire il ravvedimento. E su questo terreno c' è ancora molto da fare".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza