cerca CERCA
Giovedì 11 Agosto 2022
Aggiornato: 17:28
Temi caldi

Caldo record in Italia, domani bollino rosso in 12 città

27 giugno 2022 | 14.54
LETTURA: 2 minuti

Mercoledì 29 giugno la situazione peggiora, saranno 19 i capoluoghi roventi

alternate text

Continua la forte ondata di caldo in Italia. Domani bollino rosso, livello di emergenza massimo, in 12 città: Cagliari, Campobasso, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Napoli, Palermo, Perugia, Reggio Calabria, Rieti e Roma. E' quanto rilevato dal bollettino delle ondate di calore del ministero della Salute. Mercoledì la situazione peggiora e le città 'roventi' aumentano a 19.

Leggi anche

Previsto bollino rosso ad Ancora, Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma e Viterbo. Nessun città monitorata dal bollettino, 27 in totale, sarà con bollino verde fino a mercoledì compreso.

PO - "Il livello del Po è a -3,4 metri rispetto allo zero idrometrico, oltre mezzo metro più basso che a Ferragosto di un anno fa, con la siccità che colpisce i raccolti, dal riso al girasole, dal mais alla soia, ma anche le coltivazioni di grano e di altri cereali e foraggi per l’alimentazione degli animali, in un momento in cui è necessario garantire la piena produzione con la guerra in Ucraina". È quanto emerge dall’ultimo monitoraggio della Coldiretti sulla situazione del fiume al Ponte della Becca (Pavia) evidenziata anche dai satelliti Esa, con la portata che è scesa sino all'80% in meno.

"Il Po - sottolinea Coldiretti - è praticamente irriconoscibile con una grande distesa di sabbia che occupa la gran parte del letto del fiume fondamentale per l’ecosistema della pianura padana dove per la mancanza di acqua è minacciata oltre il 30% della produzione agricola nazionale e la metà dell’allevamento che danno origine alla food valley italiana conosciuta in tutto il mondo".

TEMPORALI A MILANO - Il Centro funzionale monitoraggio rischi della Regione Lombardia ha diramato un’allerta meteo gialla (rischio ordinario) in previsione di temporali e rischio idrogeologico a partire dalla tarda mattinata di domani, martedì 28 giugno, e fino a mercoledì mattina.

Lo comunica in una nota Palazzo Marino, spiegando che "un nucleo perturbato proveniente dalla Spagna porterà infatti condizioni di instabilità con possibilità di precipitazioni". Il Centro operativo comunale (Coc) della Protezione civile sarà attivo per monitorare e coordinare gli eventuali interventi.

MALTEMPO IN TOSCANA - Codice giallo per temporali forti nella seconda parte della giornata di domani, martedì 28 giugno, sulle zone settentrionali della Toscana (più probabili sul nord-ovest). Lo ha emesso la Sala operativa unificata della protezione civile a seguito dell’arrivo di un fronte di aria più fresca in quota che porterà locali condizioni di instabilità anche sul nord della nostra regione.

Ai temporali potranno essere associati forti colpi di vento e grandinate. Altrove (Toscana centrale) colpi di vento e grandinate solo occasionali.

Sempre martedì possibili locali e temporanee raffiche di vento sulla costa centro-meridionale, sull'Arcipelago e in montagna. Attenuazione dei venti in serata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza