cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 00:07
Temi caldi

Caltagirone: Paolo Ragusa rappresentante coop sociali gruppo di piano

07 marzo 2014 | 17.38
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Caltagirone (Ct), 7 mar. (Labitalia) - Nel percorso di concertazione sociale per la stesura del nuovo Piano di Zona ex L.328/2000, per le annualità 2013-2015, è stato convocato ieri pomeriggio nei locali dell'assessorato ai Servizi Sociali di Caltagirone, in provincia di Catania, il tavolo di coordinamento delle cooperative sociali, al fine di designare il proprio rappresentante all’interno del gruppo di Piano.

Hanno partecipato gran parte delle cooperative sociali aventi sede legale nei comuni aderenti al distretto socio – sanitario eleggendo come rappresentante Paolo Ragusa, presidente del Consorzio Sol.Calatino.

"La stesura del nuovo piano di zona è l’occasione utile per conciliare le politiche di inclusione sociale con la programmazione territoriale nel suo complesso. Il tema che proporremo al distretto non è tanto quello dell’allocazione delle risorse oggi disponibili, per la verità piuttosto esigue, ma soprattutto quello della regolazione di un nuovo sistema di welfare territoriale attivo e promozionale. In questo contesto noi vogliamo accreditare la cooperazione sociale quale risorsa del territorio, da valorizzare in termini di sussidiarietà orizzontale. Tutto questo in coerenza con la filosofia del 'Patto Territoriale dell’Economia Sociale del Calatino Sud-Simeto' che propone le politiche sociali quali politiche di sviluppo del territorio", sottolinea Paolo Ragusa, presidente del Consorzio Sol.Calatino.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza