cerca CERCA
Sabato 03 Dicembre 2022
Aggiornato: 00:07
Temi caldi

Carabinieri: Sabatino al Ros, a Reparto operativo Roma arriva Donnarumma

18 novembre 2015 | 15.22
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Cambio al vertice al Reparto operativo del comando provinciale carabinieri di Roma: il colonnello Lorenzo Sabatino lascia l'incarico per assumere il ruolo di comandante del Secondo reparto investigativo del Ros (Raggruppamento operativo speciale) e al suo posto arriva il colonnello Giuseppe Domnarumma, già comandante provinciale dell'Aquila.

"Lascio il comando provinciale di Roma dopo nove anni trascorsi per la maggior parte al Nucleo investigativo di via In Selci - ha detto Sabatino -Sono stato responsabile di tante attività investigative, abbiamo avuto tanti successi ma sono successi soprattutto dei carabinieri che ho avuto l'onore di comandare". Sabatino, dal 2006 al comando della seconda sezione del Nucleo investigativo, passa nel 2007 al comando del Nucleo dove rimane fino al settembre 2014 quando arriva al vertice del Reparto operativo.

Tra le tante indagini portate a termine in questi anni, l'operazione 'Meta' contro un'organizzazione legata alla 'ndrangheta responsabile di un ingente traffico di droga dal Sudamerica e l'operazione 'Los Moros' che ha smantellato una rete di trafficanti di stupefacenti attiva sul litorale di Ostia. Sotto il suo comando anche le più note indagini sulle baby prostitute dei Parioli e quelle che hanno portato a risolvere il giallo dell'Olgiata con l'arresto del responsabile dell'omicidio della contessa Alberica Filo della Torre.

Sul fronte degli omicidi risolti ricordiamo il delitto di Giuseppe Carlino, per cui sono stati condannati all'ergastolo con l'accusa di omicidio aggravato dalle modalità mafiose Michele Senese e Domenico Pagnozzi, esponenti di spicco della criminalità organizzata romana, e l'arresto del responsabile dell'omicidio del gioielliere Giancarlo Nocchia, ucciso nel corso di una rapina in via dei Gracchi.

"Salutiamo il colonnello Sabatino - ha detto il comandante provinciale dei carabinieri di Roma Salvatore Luongo - dopo nove anni in cui si sono delineati eventi straordinari sia sul profilo della sicurezza pubblica che dal punto di vista investigativo. Al colonnello Donnarumma, uomo di grande spessore che viene da un'esperienza investigativa a Cagliari e ancor prima a Milano facciamo gli auguri sinceri per affrontare questa sfida che è il giubileo".

Donnarumma arriva al comando del Reparto Operativo di Roma dopo aver trascorso gli ultimi 16 mesi al vertice del comando provinciale dell'Aquila e i tre anni precedenti al comando provinciale di Pesaro, dove si è occupato anche delle indagini sull'aggressione con l'acido a Lucia Annibali. Donnarumma è stato anche insignito di una medaglia di bronzo al Valor civile per aver preso parte all'operazione per la liberazione di alcuni ostaggi nell'ufficio postale di Pula in Sardegna.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza