cerca CERCA
Martedì 04 Ottobre 2022
Aggiornato: 19:11
Temi caldi

Camilli (Unindustria): "Civitavecchia porto attrattivo per il sistema della imprese "

23 febbraio 2022 | 20.32
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Porto di Civitavecchia (IPA/Fotogramma)

"L'economia del mare è sempre stato per noi un tema fondamentale, al centro della politica industriale della nostra Regione". Così Angelo Camilli, presidente Unindustria, all'evento 'Porti di Roma, Capitale del Mediterraneo. Il futuro parte con la Blue Economy', ricordando che l'economia del mare "rappresenta il 3 per cento del Pil". "Civitavecchia - ha aggiunto - , ma anche Fiumicino e Gaeta, sono infrastrutture logistiche, che insieme all'aeroporto di Fiumicino, fondamentali per lo sviluppo della nostra Regione e la città di Roma. Nell'ultimo anno, ci sono state novità importanti per far diventare Civitavecchia un porto attrattivo per il sistema della imprese e per quanto riguardo lo sviluppo del porto da un punto di vista del traffico merci".

Secondo i numeri pre-Covid, ha ricordato Camilli, "Civitavecchia è il secondo porto d'Europa dopo Barcellona per il traffico passeggeri (2,7 milioni), ma sul traffico merci è sempre stato un po' al palo. Ci sono adesso le condizioni, attraverso una serie di provvedimenti normativi, presi dalla Regione Lazio, con le opportunità di finanziamento, le risorse del Pnrr e con un rinnovato impegno da parte dell'Autorità portuale, di rendere il porto sempre più forte e attrattivo per le imprese", generando anche "uno sviluppo ulteriore, per esempio l'aiuto alle imprese in tema di export. Nell’ambito della nostra Regione la portualitá può rappresentare una grande opportunità di sviluppo e di occupazione", ha concluso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza