cerca CERCA
Venerdì 26 Febbraio 2021
Aggiornato: 08:46
Temi caldi

Campania zona arancione, 1.616 contagi e 13 morti: bollettino 19 febbraio

19 febbraio 2021 | 17.25
LETTURA: 2 minuti

I dati covid secondo il bollettino della regione

alternate text
Napoli, 19 feb. (Adnkronos)

Sono 1.616 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania, 151 dei quali identificati da test antigenici rapidi, secondo il bollettino di oggi, 19 febbraio. Da ieri sono segnalati altri 13 morti.

Dei 1.616 nuovi positivi, 54 sono risultati sintomatici. I tamponi del giorno sono 19.708 (di cui 2.788 antigenici). I casi positivi registrati in Campania dall'inizio dell'emergenza sono 249.781 (di cui 3.694 antigenici), i tamponi complessivamente processati sono 2.753.612 (di cui 75.291 antigenici).

Sono 13 i decessi inseriti dall'Unità di crisi della Regione Campania nel bollettino odierno, 12 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e uno avvenuto in precedenza, ma registrato ieri. Il totale dei decessi in Campania dall'inizio della pandemia è 4.095. Sono 1.556 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 176.457. In Campania sono 110 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 1.313 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

ZONA ARANCIONE - La Campania torna in zona arancione da domenica. "Migliaia e migliaia di persone in mezzo alle strade - ha detto il governatore Vincenzo De Luca - nessun rispetto delle regole. Chi controllava? Qui ormai il controllo in Italia non esiste più, nessuno controlla più nulla, dovremo contare solo sul senso di responsabilità dei cittadini. Ma in questi fine settimana che abbiamo alle spalle di senso di responsabilità ne abbiamo visto molto poco. Era inevitabile tornare in zona arancione e poi in zona rossa".

"La Campania sta lavorando con una manifestazione d'interesse per reperire qualche milione di vaccini sul piano internazionale, senza fare propaganda sgangherata. Per quello che ci riguarda - ha spiegato De Luca - stiamo lavorando per procurarci i vaccini necessari. Il dato drammatico è che non abbiamo i vaccini necessari, è il limite più grande che registriamo nella politica nazionale anti Covid".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza