cerca CERCA
Venerdì 01 Luglio 2022
Aggiornato: 09:27
Temi caldi

Cannabis: via libera Camera a firme pdl popolare per legalizzazione

13 luglio 2017 | 18.57
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Fotogramma)

La presidente della Camera Laura Boldrini ha comunicato oggi all'associazione Luca Coscioni e Radicali Italiani che il controllo dei certificati elettorali consegnati l'11 novembre scorso a sostegno di una proposta di legge d'iniziativa popolare per la regolamentazione legale della produzione, consumo e commercio della cannabis e suoi derivati si è conclusa con successo e che il testo verrà adesso assegnato alle commissioni competenti.

"La presidente Boldrini, che sappiamo esser molto attenta al contributo della società civile ai lavori istituzionali - ha dichiarato Filomena Gallo, segretario dell'Associazione Luca Coscioni - ha voluto aggiornare al 2017 la prassi del controllo dei certificati elettorali che, in parte, abbiamo consegnato in formato digitale, considerandoli validi. Anche a nome degli altri promotori e degli oltre 60mila cittadini che hanno sottoscritto la proposta di legge la ringraziamo per questo".

"Ci appelliamo alle Commissioni giustizia e affari sociali affinché rigettino la proposta dello stralcio della parte terapeutica dell'onorevole Miotto e proseguano con l'iter sulla legalizzazione totale bloccato da quasi un anno", ha concluso Filomena Gallo.

"E' un grande successo di mobilitazione - ha detto Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani - che siamo riusciti a ottenere nonostante gli enormi ostacoli burocratici e procedurali alla partecipazione popolare. Con la nostra pdl popolare il Parlamento ha un'occasione in più, che gli viene offerta dai cittadini, di conquistare una riforma di buon senso come la legalizzazione della cannabis che oggi mette d'accordo decine di magistrati e la Direzione Nazionale Antimafia perché sottrarrebbe soldi alle mafie e li porterebbe all'erario, riscattando milioni di consumatori dal mercato criminale e liberando risorse per la giustizia".

"I dati che abbiamo presentato con il libro bianco sulla legge Fini-Giovanardi pubblicato colle associazioni del Cartello di Genova - ha concluso Marco Perduca, coordinatore di Legalizziamo.it - confermano che le droghe in Italia sono fuori controllo e che non aver dato seguito alla sentenza della Consulta del 2014 che ha smontato la legge sulla droga sta facendo di nuovo riempire le carceri. Parlamento e Governo collaborino per una regolamentazione legale a partire da una depenalizzazione complessiva di coltivazione, uso e possesso personale"

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza