cerca CERCA
Sabato 21 Maggio 2022
Aggiornato: 13:57
Temi caldi

Canoa: azzurro Dell'Agostino salva una donna che stava annegando

23 maggio 2014 | 12.35
LETTURA: 1 minuti

Si è comportato da vera 'sentinella del fiume', come oramai da tempo sono conosciuti i canoisti italiani. Giorgio dell'Agostino, campione del mondo valtellinese nella specialità discesa, ha salvato ieri una donna 34enne che stava annegando nelle acque dell'Adda.

Il pagaiatore azzurro, in preparazione in vista dei mondiali che proprio in Valtellina e sull'Adda si svolgeranno dal 9 al 14 giugno, stava percorrendo con la sua canoa il tratto di fiume all'altezza del Porto di Albosaggia quando ha sentito un lamento ed è entrato in azione: "Stavo pagaiando lungo il fiume quando ho sentito il lamento della donna - ha spiegato il 19enne campione azzurro - non un lamento forte, ma sono riuscito a sentirlo. Quando ho voltato lo sguardo ho visto la testa e un braccio che spuntavano dall'acqua".

Dell'Agostino si è quindi diretto verso la donna oramai cianotica per la gelida temperatura dell'acqua e dopo aver tentato inutilmente di salvarla porgendole la pagaia, si è buttato nell'Adda afferrandola e portandola in salvo a riva. A pochi metri c'era il telefonino della donna che squillava con all'altro capo la madre preoccupata. Subito dopo sul posto sono intervenute le forze dell'ordine già allertate e la donna è stata ricoverata all'ospedale di Sondrio. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza