cerca CERCA
Venerdì 30 Settembre 2022
Aggiornato: 15:38
Temi caldi

Caporalato, Senato assicura ok ddl entro luglio. Pressing dei sindacati

19 luglio 2016 | 16.14
LETTURA: 3 minuti

alternate text

I sindacati sollecitano la politica ad accelerare l'approvazione del disegno di legge anti caporalato, attualmente in discussione al Senato. E oggi anche i segretari generali di Cgil Susanna Camusso e di Uil Carmelo Barbagallo sono scesi in piazza a Roma, al Pantheon, a dare man forte al presidio organizzato dalle categorie più rappresentative del settore Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil. Un pressing che ha portato a un primo risultato, la garanzia da parte del vice presidente di palazzo Madama, Valeria Fedeli, che entro luglio l'Aula lo approverà, come ha avuto modo di assicurare nel corso di un incontro con i rappresentanti dei lavoratori.

La legge anti caporalato "evidentemente non è una priorità della politica e ci sono resistenze. Ma sarà uno straordinario passo avanti" ha dichiarato Susanna Camusso spiegando che la discussione è iniziata l"estate scorsa e oggi "in piena stagione della raccolta la legge non c'è ancora". Per il leader della Uil, Barbagallo "la lotta al caporalato e' una lotta di civiltà".

Annamaria Furlan, nel manifestare la propria vicinanza ai lavoratori agricoli ha aggiunto che "è arrivato il momento di unire le forze: Istituzioni e Parti sociali che devono difendere insieme le ragioni del lavoro dignitoso e sostenere gli sforzi delle aziende sane, virtuose, rispettose delle regole e dei contratti. E’ un impegno dal quale dipende la vita di migliaia di persone, la crescita e lo sviluppo del nostro sistema produttivo e la dignità di un Paese che vuole dirsi civile", conclude.

Alla voce dei sindacati si è unita anche quella del ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina. "Ritengo ora ci siano tutte le condizioni perché il Senato approvi il testo entro la fine di luglio e chiedo ancora una volta che ciò accada - ha sottolineato Martina - continuiamo a lavorare insieme ai parlamentari, al sindacato, alle associazioni e alle imprese per un comune obiettivo irrinunciabile".

Nel corso dell'incontro con Fedeli i rappresentanti della Uila Stefano Mantegazza, della FaiCisl Fabrizio Colonna e della Flai Cgil Giovanni Mininni sindacati hanno chiesto e, sembra abbiano ottenuto, che il ddl venga calendarizzato in aula al Senato nel più breve tempo possibile per poi passare alla Camera prima delle ferie parlamentari.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza