cerca CERCA
Giovedì 20 Gennaio 2022
Aggiornato: 08:51
Temi caldi

Capri: Napolitano incontra sindaci e De Mistura a Villa San Michele

21 giugno 2014 | 16.00
LETTURA: 2 minuti

L'idea, ha spiegato De Mistura ai cronisti al termine, e' rilanciare la "vocazione internazionale che Capri ha sempre avuto"

alternate text

Un incontro di oltre un'ora con i sindaci di Capri e Anacapri e con il console onorario di Svezia Staffan De Mistura a Villa San Michele, sede della Fondazione Axel Munthe. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, con la moglie Clio da ieri in visita privata a Capri, ha lasciato l'albergo di Anacapri intorno alle 10.30 di questa mattina, per recarsi a Villa San Michele, di recente diventata anche sede del Consolato svedese a Capri.

L'incontro con De Mistura e i sindaci Franco Cerrotta e Gianni De Martino, al quale ha partecipato anche l'ambasciatrice di Svezia Ruth Jacoby, e' stato un'occasione per immaginari gli scenari futuri del ruolo di Villa San Michele per l'isola di Capri e per l'Italia. La Fondazione Axel Munthe, ha detto Napolitano lasciando Villa San Michele, "fara' programmi che andranno anche al di la' della partecipazione italiana" e "avra' una proiezione internazionale ancora maggiore di quanto ce l'abbia avuta in passato".

L'idea, ha spiegato De Mistura ai cronisti al termine, e' rilanciare la "vocazione internazionale che Capri ha sempre avuto" attraverso Villa San Michele, che potrebbe ospitare "incontri culturali ma anche politici internazionali", anche alla luce del semestre di presidenza italiana perche' "l'Italia e Capri sono un punto di raccordo nel Mediterraneo". Si pensa quindi di "approfittare di ogni occasione internazionale - ha aggiunto - perche' Capri simbolo di dialogo ritorni sui radar di chi organizza questi incontri", che possono diventare "volano per il turismo piu' qualificato". Entro un anno, inoltre, Villa San Michele potrebbe diventare sede di "una scuola di diplomazia per giovani futuri leader".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza