cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 12:35
Temi caldi

Carabiniere ucciso, esami Ris su sangue e impronte

07 agosto 2019 | 09.15
LETTURA: 2 minuti

L'esito delle analisi è atteso tra tra 45-60 giorni. Martedì il sopralluogo nella stanza dell'hotel in cui alloggiavano i due giovani americani accusati dell'omicidio di Mario Cerciello Rega. Diffusione foto bendato, decine di militari sentiti in tutta Italia

alternate text

Serviranno diverse settimane per avere risultati degli esami iniziati questa mattina sui reperti dopo il sopralluogo di ieri dei carabinieri del Ris, durato oltre cinque ore, nella stanza 109 dell'hotel Le Meridien di via Federico Cesi a Roma in cui alloggiavano e dove sono stati arrestati Finnegan Lee Elder e Christian Gabriel Natale Hjorth, i due giovani americani accusati dell'omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega. L' esito delle analisi su alcune tracce ematiche e le impronte digitali presenti nella stanza, dove era nascosto nel controsoffitto il coltello di 18 centimetri utilizzato nel delitto, è atteso tra 45-60 giorni.

Intanto decine di carabinieri in tutta Italia sono stati ascoltati nell'ambito dell'indagine sulla diffusione della foto in cui si vede, nel giorno dell'arresto, Chistian Gabriel Natale Hjorth, accusato di concorso nell'omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, bendato e ammanettato nella caserma dei Carabinieri di via in Selci. Gli investigatori puntano con le indagini a individuare chi ha postato per primo l'immagine in una chat, arrivando poi agli organi di informazione, ricostruendo così tutti i passaggi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza