cerca CERCA
Venerdì 14 Maggio 2021
Aggiornato: 21:20
Temi caldi

Carceri: Pisa, donna suicida in cella dopo revoca arresti domiciliari

16 agosto 2015 | 11.37
LETTURA: 2 minuti

alternate text
- INFOPHOTO

Una ragazza di 27 anni, originaria di Massa Marittima, detenuta nel carcere di Pisa dopo la revoca degli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti in famiglia verso madre e nonna, si è tolta la vita in cella il giorno prima di Ferragosto. E' quanto riferisce il Sappe, sindacato autonomo polizia penitenziaria.

"La triste e sconcertante notizia - sottolinea il segretario del Sappe, Donato Capece - è giunta a poche ore dal suicidio di un altro detenuto, nel carcere di Alba. In particolare, permangono le criticità e le problematiche nelle carceri toscane: i detenuti complessivamente presenti nei penitenziari regionali erano 3.223 a fine luglio, circa 150 in meno di quelli che c’erano un anno fa. A non calare, però, sono gli eventi e gli episodi critici nelle celle".

Carceri, Pannella in sciopero della fame e della sete

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza