cerca CERCA
Venerdì 07 Maggio 2021
Aggiornato: 03:43
Temi caldi

Carceri, in Italia 25 suicidi in sei mesi

26 giugno 2020 | 14.22
LETTURA: 1 minuti

I dati riportati dal Garante nazionale dei diritti delle persone detenute Mauro Palma

alternate text
(Fotogramma)

Nei primi sei mesi del 2020 sono 25 le persone che si sono tolte la vita in carcere. L’ultimo suicidio è avvenuto proprio ieri, alle 18,45, nell’istituto penitenziario di Sollicciano. E' quanto è stato sottolineato durante la presentazione della relazione al Parlamento del Garante nazionale dei diritti delle persone detenute Mauro Palma, che quest’anno si è svolta all’Università degli Studi Roma Tre.

"Nel periodo compreso tra marzo e la prima metà di giugno vi è stata una diminuzione consistente delle presenze in carcere, passando da 61.230 persone detenute registrate allora alle attuali 53.527 (52.650 quelle effettivamente presenti), ma è altrettanto vero che recentemente i numeri non indicano più un andamento discendente". Lo ha rilevato il garante per i diritti dei detenuti, Mauro Palma, nel suo intervento alla presentazione della Relazione annuale al Parlamento.

"Se nel mese di gennaio il flusso medio giornaliero delle carcerazioni era di 130 ingressi e 95 quello delle scarcerazioni, in aprile era di 58 ingressi e 72 scarcerazioni, con un bilancio quindi in diminuzione, ora è di 117 ingressi e 86 scarcerazioni con un trend di crescita per ora limitato che tuttavia ha portato a un aumento di circa 150 presenze negli ultimi quindici giorni", ha riferito il garante.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza