cerca CERCA
Lunedì 29 Novembre 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Carnevale: Uni, maschere e trucchi a prova sicurezza soprattutto per i piccoli (2)

26 febbraio 2014 | 13.26
LETTURA: 2 minuti

(Adnkronos Salute) - Un altro rischio dei costumi di Carnevale, delle parrucche, delle barbe e dei baffi finti è quello dell'infiammabilità. Le norme Uni vietano l'uso di materiali fortemente infiammabili. Per garantire il necessario livello di sicurezza per gli oggetti rivestiti di pelo, capelli, nastri o fili che vengono a contatto diretto con la persona, per le maschere, e per mantelli, cappucci e costumi da maschera, vengono eseguite prove di resistenza alla fiamma in funzione delle caratteristiche dei diversi prodotti.

Per quanto riguarda i fuochi d'artificio, Uni consiglia di comprare gli artifizi pirotecnici da divertimento solo in negozi autorizzati, di scegliere sempre prodotti in confezioni sigillate, che riportino l'etichetta con le istruzioni per la sicurezza nel maneggio e nell'uso e i dati del produttore o dell'importatore. Secondo le norme Uni, i fuochi d'artificio da divertimento sono sicuri se: non possono accendersi accidentalmente per frizione o sfregamento, o per urto; la quantità di materie attive è conforme ai parametri previsti per quel tipo di prodotto; l'effetto pirotecnico è ritardato del valore temporale previsto per quel tipo di artifizio; le eventuali fiamme si autoestinguono; gli effetti sono contenuti entro i limiti previsti per quel prodotto.

Tra i consigli pratici da seguire, l'Uni suggerisce di usare solo giochi pirotecnici da divertimento consentiti, acquistare gli artifizi solo nei punti vendita autorizzati, leggere attentamente e rispettare le istruzioni di utilizzo riportate sull'etichetta, in particolare la distanza di sicurezza indicata, in caso di mancato funzionamento non tentare di riaccendere l'artifizio o di raccoglierlo. Bisogna, inoltre, allontanarsi immediatamente dopo aver accesa la miccia che deve essere accesa allungando il braccio, tenendo lontano il busto e in particolare il viso, non puntarlo mai contro persone e allontanarsi da possibili fonti di calore o fiamme libere di qualsiasi tipo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza