cerca CERCA
Sabato 22 Gennaio 2022
Aggiornato: 10:05
Temi caldi

Casamonica, cronisti minacciati con bastoni

17 luglio 2018 | 21.14
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Ordine dei giornalisti e Usigrai esprimono "vicinanza e solidarietà ai colleghi di Repubblica e del Tg2 aggrediti questa mattina a Roma dai familiari dei Casamonica dopo gli arresti in cui, per la prima volta, viene contestata al clan l'associazione mafiosa".

"I parenti degli arrestati si sono scagliati con i bastoni contro i giornalisti Floriana Bulfon di Repubblica e Piergiorgio Giacovazzo del Tg2, 'colpevoli' di essersi recati dove sono stati effettuati gli arresti per svolgere il loro lavoro. Una reazione inaccettabile", commentano i rappresentanti dei giornalisti.

"Chiunque colpisca un giornalista - concludono Fnsi, Odg e Usigrai - colpisce il diritto dei cittadini ad essere informati e dunque uno dei pilastri della democrazia. La reazione scomposta dei familiari degli arrestati testimonia quanto il lavoro dei cronisti dia fastidio a chi vorrebbe coltivare nell'oscurità i propri loschi affari".

“L’aggressione nei confronti dei colleghi del Tg2 e di Repubblica rappresenta l’ennesimo, inaccettabile atto di violenza nei confronti di chi esercita il diritto di cronaca, pilastro di una società libera e democratica - commentano la presidente Rai Monica Maggioni e il direttore generale Mario Orfeo - L’Azienda esprime la sua piena solidarietà e vicinanza ai colleghi aggrediti e ribadisce, ancora una volta, che nessuna intimidazione potrà in nessun modo fermare il racconto della realtà che il Servizio pubblico offre ogni giorno a milioni di italiani”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza