cerca CERCA
Venerdì 07 Ottobre 2022
Aggiornato: 17:43
Temi caldi

Casamonica, Raggi: "A Roma non c’è più spazio per l'illegalità"

16 giugno 2020 | 14.09
LETTURA: 1 minuti

"Confiscati beni per un valore di 20 milioni di euro. Una vittoria per la città e per tutti i cittadini'

alternate text
Virginia Raggi - Fotogramma

"Questa mattina all’alba, nella periferia est di Roma, la Polizia di Stato ha eseguito un blitz che ha portato all’arresto di 20 persone legate al clan mafioso dei Casamonica. Pensate, sono stati confiscati beni per un valore di 20 milioni di euro. Una vittoria per Roma e per tutti i cittadini''. Così in un post su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi.

"Associazione a delinquere di stampo mafioso, usura, estorsione, esercizio abusivo dell’attività finanziaria e intestazione fittizia di beni - scrive Raggi -. Questi sono i reati di cui sono accusati gli arrestati. A Roma non possiamo più permettere che tutto questo continui a esistere nell’indifferenza come è accaduto per anni. Noi #NonAbbassiamoLoSguardo, combattiamo l’illegalità e le mafie riportando ordine in città. L’abbiamo fatto, per esempio, nel 2018 quando abbiamo abbattuto le ville abusive dei Casamonica. La nostra battaglia continua ogni giorno per riportare legalità e per restituire la città ai suoi cittadini''.

''Voglio ringraziare - conclude la sindaca - la Polizia di Stato, la Procura Roma, la Direzione distrettuale antimafia, la divisone Anticrimine e il servizio centrale anticrimine per le complesse indagini che hanno portato a questa importante operazione. A Roma non c’è spazio per l’illegalità. Andiamo avanti sempre #ATestaAlta.#FuoriLaMafiaDaRoma''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza