cerca CERCA
Mercoledì 04 Agosto 2021
Aggiornato: 14:17
Temi caldi

Caserta: societa' fantasma nel settore pubblicita', recuperati 2 mln euro

19 marzo 2014 | 09.55
LETTURA: 2 minuti

Avevano costituito una società 'fantasma', operante in completa evasione fiscale nel settore del marketing e della pubblicità. I finanzieri della compagnia di Mondragone (Caserta) hanno concluso un'operazione di polizia tributaria nei confronti di due soggetti, residenti a Mondragone, recuperando a tassazione oltre 2 milioni di euro di ricavi non dichiarati, oltre 90mila euro di Irap e 370mila euro di Iva non versata.

Si tratta dell'ultimo atto di una complessa indagine che portò ad evidenziare un'associazione a delinquere che aveva costituito una società fittizia, la quale operava con il duplice fine di incassare i profitti derivanti dalla fornitura di spazi e servizi pubblicitari completamente in 'nero' e quello di emettere a favore dei clienti fatture gonfiate per i servizi resi.

Il sistema era semplice: un procacciatore d'affari contattava le aziende proponendo loro contratti di servizi pubblicitari dal costo reale di circa 3mila euro, a fronte del quale venivano emesse fatture per importi fino a 20mila euro. In questo modo veniva assicurato un doppio vantaggio, sia per la società di servizi fantasma, che incassava i guadagni sulle prestazioni di servizio fornite senza versare alcuna imposta e sia per le innumerevoli imprese clienti (circa 120), operanti nelle province di Napoli e Caserta, che deducevano i costi dilatati dai loro ricavi, quantificati in oltre 4 milioni di euro. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza