cerca CERCA
Martedì 05 Luglio 2022
Aggiornato: 07:25
Temi caldi

Ha ucciso 2 persone a Kenosha, il legale: "E' stata legittima difesa"

29 agosto 2020 | 17.34
LETTURA: 1 minuti

Il 17enne dell'Illinois è accusato di aver ucciso due persone durante le proteste a Kenosha

alternate text
(Afp)

L'avvocato di Kyle Rittenhouse, il 17enne dell'Illinois accusato di aver ucciso due persone durante le proteste a Kenosha, afferma che il suo cliente, incriminato per omicidio intenzionale di primo grado, ha agito per legittima difesa.

Secondo l'avvocato Pierce Brainbridge, al ragazzo, che secondo il profilo ricostruito dai media americani aveva una passione per le armi e la polizia, era stato chiesto dal proprietario di una rivendita di auto, danneggiata durante le prime notti di proteste nella cittadina del Wisconsin, di proteggere, armato con fucile automatico che non poteva avere alla sua età, il suo negozio.

A questo punto sarebbe stato attaccato, afferma l'avvocato, da un gruppo di dimostranti. "Dopo aver sentito un suono di colpi di armi da fuoco dietro di lui, Kyle si è girato e si è trovato di fronte ad una persona che l'ha attaccato cercando di prendere l'arma - ha detto intervistato da una tv di Chicago l'avvocato - lui ha reagito in modo istantaneo e giustificato con la sua arma per proteggersi colpendo chi lo attaccava".

Il giovane ha "temuto per la sua vita ed era preoccupato che potessero continuare a sparare contro di lui o usare la sua arma", ha concluso il legale affermando che il suo cliente avrebbe quindi esercitato il diritto "riconosciuto da Dio, la Costituzione e la legge alla legittima difesa".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza