cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 07:01
Temi caldi

Caserta: caso bimbo scomparso nel 1990, ossa trovate non umane

17 giugno 2014 | 19.29
LETTURA: 2 minuti

Il ritrovamento era avvenuto a fine maggio a poca distanza dal luogo in cui il piccolo Pasqualino Porfidia fu visto l'ultima volta. Le indagini proseguono

alternate text

Non sono di natura umana i frammenti di ossa ritrovati a Marcianise (Caserta) nell'ambito delle operazioni di ricerca attivate a seguito della riapertura delle indagini sulla scomparsa di Pasqualino Porfidia, bambino di 8 anni scomparso il 7 maggio 1990. Il ritrovamento era avvenuto lo scorso 28 maggio nella zona di via Arno, a poca distanza dal luogo in cui il piccolo Pasqualino fu visto l'ultima volta, alle 11.30 del 7 maggio 1990. I consulenti tecnici incaricati dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere hanno stabilito, con assoluta sicurezza, che i reperti osteologici non hanno natura umana. Le indagini proseguono.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza