cerca CERCA
Mercoledì 08 Dicembre 2021
Aggiornato: 10:35
Temi caldi

Caso escort: testimone, sesso con Tarantini e a cena con Paolo Berlusconi

13 aprile 2015 | 16.06
LETTURA: 3 minuti

Lo ha dichiarato in aula Cinzia Caci, testimone e parte civile nel processo sul caso escort in corso a Bari in cui sono imputati Gianpaolo Tarantini, suo fratello Claudio, Sabina Beganovic, le attrici Letizia Filippi e Francesca Lana, oltre agli amici e soci in affari di Tarantini, Pierluigi Faraone e Massimiliano Verdoscia

alternate text
(Foto archivio)

"Tarantini conosceva le mie tariffe. Chiedevo 3mila euro per una notte e mille per un'ora. C'era un compenso per la serata e in caso di rapporto sessuale un costo aggiuntivo". Lo ha dichiarato in aula Cinzia Caci, testimone e parte civile nel processo sul caso escort in corso davanti ai giudici della II sezione penale del Tribunale di Bari in cui sono imputati, a vario titolo, per associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento, favoreggiamento e induzione alla prostituzione Gianpaolo Tarantini, suo fratello Claudio, Sabina Beganovic, le attrici Letizia Filippi e Francesca Lana, oltre agli amici e soci in affari di Tarantini, Pierluigi Faraone e Massimiliano Verdoscia. "Sono stata pagata mille euro per fare sesso con Tarantini e andare poi a cena con Paolo Berlusconi", ha raccontato la ragazza, spiegando però di essere "stata inizialmente invitata ad una cena ad Arcore con Silvio Berlusconi. Serata poi sfumata per un imprevisto".

Intanto, per la quarta volta la showgirl Barbara Guerra, altra testimone convocata dalla corte, risulta irreperibile. Anche lei partecipò tra il 2008 e il 2009 a diverse serate nelle residenze dell'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Nei suoi confronti il Tribunale di Bari aveva disposto l'accompagnamento coattivo ma i carabinieri non sono riusciti a trovarla per notificarglielo.

"Sono state effettuate ricerche quotidiane e in più ore della giornata da parte dei carabinieri di Bernareggio (Monza) dal 9 al 12 aprile presso la sua abitazione - ha spiegato il pm Eugenia Pontassuglia - ma non è stata rintracciata".

Irreperibile anche Marysthell Garcia Polanco, la dominicana al centro degli accertamenti della procura di Milano sul caso Ruby come la Guerra, anche lei nell'elenco delle ragazze che hanno partecipato alle cene organizzate da Gianpaolo Tarantini. Il processo è stato aggiornato al 4 maggio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza