cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 11:10
Temi caldi

Caso Fortuna, presunto omicida tenta il suicidio in carcere

31 maggio 2016 | 16.58
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Raimondo Caputo, l'uomo arrestato per l'omicidio della piccola Fortuna Loffredo, ha tentato il suicidio nel carcere di Poggioreale a Napoli. Caputo avrebbe tentato di ingerire una lametta; curato nell'infermeria del carcere, non è in pericolo di vita.

I familiari dell'uomo, che si erano recati questa mattina a Poggioreale per incontrarlo nell'orario visite, hanno dovuto rinunciare al colloquio dopo aver appreso che Caputo si trovava in infermeria e hanno lasciato il penitenziario dopo aver avuto rassicurazioni sulle sue condizioni.

Anche la sua compagna, Marianna Fabozzi, detenuta nel carcere femminile di Pozzuoli, lo scorso 19 maggio ha tentato il suicidio. La donna ha tentato di togliersi la vita poco dopo aver assistito all'incidente probatorio ad Aversa (Caserta) nel corso del quale sono state ascoltate le sue tre figlie.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza