cerca CERCA
Mercoledì 30 Novembre 2022
Aggiornato: 10:09
Temi caldi

Caso Maddie, pedofilo avvertito da complice che bimba era sola

10 giugno 2020 | 19.43
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Foto Fotogramma)

Un complice avrebbe segnalato al presunto assassino, Christian B., che i genitori della piccola Maddie avevano lasciato l'appartamento per andare a cenare al ristorante. Lo scrive il quotidiano popolare tedesco Bild, rilanciando una notizia de giornale portoghese "Correio de Manha".

A quanto si legge, il complice era un dipendente del villaggio turistico dove la famiglia britannica dei McCann stava trascorrendo le vacanze, nella località portoghese di Praia de Luz. Quella sera del 3 maggio 2007 l'uomo avrebbe avvertito Christian B. che i genitori erano andati in un bar di tapas del resort, lasciando i tre figli piccoli nell'appartamento. Prima della scomparsa della piccola Madeleine McCann, tra le 19.32 e le 20.22, Brueckner ha risposto al telefono ad una chiamata da un numero portoghese. Quell'uomo sarebbe stato ora individuato dalla polizia. Secondo il giornale portoghese, all'epoca il dipendente del resort aveva salvato il numero di Brueckner sul suo cellulare.

La scomparsa della piccola Maddie è rimasta a lungo un mistero. Gli inquirenti tedeschi sospettano ora che sia stata rapita e uccisa da Brueckner, un cittadino tedesco attualmente in carcere con precedenti per pedofilia e droga, condannato in primo grado per lo stupro di una 72enne. I genitori avevano lasciato l'appartamento dopo che Maddie, 3 anni, e i due fratellini gemelli minori si erano addormentati.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza