cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 04:57
Temi caldi

Caso 'Why not', interrogato a Roma de Magistris: "Mai favorito forze politiche"

09 maggio 2014 | 16.04
LETTURA: 3 minuti

alternate text

"Non ho mai dubitato della lealtà del mio consulente Gioacchino Genchi e non ho mai mostrato atteggiamenti per favorire o danneggiare una forza politica". Lo ha detto questa mattina l'attuale sindaco di Napoli Luigi de Magistris, già magistrato, che è stato sentito come imputato di abuso d'ufficio nel processo riguardante l'acquisizione dei tabulati telefonici relativi alle telefonate di un gruppo di politici nell'ambito dell'inchiesta denominata 'Why not'. Insieme con de Magistris è imputato anche il suo ex consulente Gioacchino Genchi, che ha collaborato con lui quando l'inchiesta 'Why not' era in corso.

Durante la sua deposizione de Magistris ha ricordato d'aver sempre svolto il suo lavoro in maniera corretta ma che "quando le indagini si sono fatte esplosive sono arrivate le revoche, le avocazioni e i procedimenti disciplinari".

L'ex magistrato ha poi detto che non aveva mai pensato di poter diventare sindaco di Napoli ma quando il Consiglio superiore della magistratura con un procedimento lampo lo ha dichiarato non piu' degno di fare il magistrato ha deciso di lasciare la toga. Durante la deposizione de Magistris ha spiegato anche che quando si è reso conto che nell'inchiesta ci poteva essere il coinvolgimento di un parlamentare chiese a Genchi, nel luglio 2007, di preparargli una relazione per chiedere poi al Parlamento l'autorizzazione alla intercettazione.

Avviandosi poi alla conclusione ha detto: "Ho scritto il nome di Clemente Mastella diverso tempo prima che lui, come ministro, chiedesse il mio trasferimento. Quello invece di Prodi venne fatto a sua garanzia dopo che una testimone aveva parlato di alcuni suoi collaboratori. Quanto ai politici Pisanu, Rutelli, Minniti, Gentili non sono mai stati oggetto di indagini anche se non escludo che qualche nome possa essere comparso in alcuni verbali. Aggiungo che non ho mai chiesto di acquisire utenze cellulari riconducibili all'onorevole Pittelli".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza