cerca CERCA
Giovedì 28 Gennaio 2021
Aggiornato: 16:30

Caso Yara, Bossetti: "Mia sorella cambia cognome? Gesto violento"

08 ottobre 2020 | 14.22
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Milano, 8 ott. (Adnkronos)

Massimo Bossetti, condannato in via definitiva per l'omicidio di Yara Gambirasio, ha scritto una lettera a 'Telelombardia' dopo aver appreso che la sorella Laura Letizia ha avviato l’iter per il cambiamento di cognome. La missiva è stata indirizzata al conduttore di 'Iceberg Lombardia', Marco Oliva. "Ho seguito la sua trasmissione - scrive Bossetti -. Le confido che non ha senso continuare a reagire alle provocazioni. Le mie parole sono schiette e sincere: ritengo che tutto sia stato pianificato come un gesto violento seguito da una sorta di provocazione nei miei confronti".

"Questa provocazione - sottolinea Bossetti - merita una sola risposta, quella dell’indifferenza. Mia sorella faccia quello che più lei ritiene opportuno di fare. Ho altre cose più importanti di cui occuparmi per la mia vita". La lettera verrà letta in versione integrale questa sera a partire dalle 20.30 nel corso della trasmissione 'Iceberg Lombardia' su Telelombardia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza