cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 08:14
Temi caldi

Cassazione conferma condanna per pedofilia, 63enne si suicida

25 gennaio 2020 | 18.28
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Un 63enne si è ucciso impiccandosi perché temeva di dover andare in carcere dopo che la Cassazione aveva confermato la sua condanna per pedofilia. E’ successo a Miglianico, nel Chietino. L’uomo, che si professava innocente, prima di uccidersi ha scritto su Facebook un messaggio d’addio alla madre. Come riferisce ‘Il Centro’, il 63enne avrebbe dovuto scontare una condanna a 4 anni e mezzo per presunti abusi su una bimba che all’epoca dei fatti, nel 2008, aveva 8 anni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza