cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 23:48
Temi caldi

Catalogna, fiume di unionisti in piazza

29 ottobre 2017 | 13.33
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

Un milione di unionisti scesi in piazza a Barcellona ha manifestato oggi in favore dell'unità della Spagna. Questi i dati della prefettura che rappresenta lo stato spagnolo in Catalogna. Al centro della manifestazione le proteste contro la dichiarazione d'indipendenza votata dal Parlamento. Il corteo è iniziato poco dopo mezzogiorno sotto lo slogan "La Catalogna è tutti noi!". La protesta è stata indetta dall'Associazione catalana della società civile, che difende il legame tra la Catalogna e la Spagna e sostenuta da partiti anti-indipendenza.

Diversi i dati sull'affluenza forniti dalla polizia municipale della città, che ha stimato circa 300mila manifestanti. Per gli organizzatori, invece, in piazza si sarebbero riversate ben 1,3 milioni di persone.

Alla protesta ha preso parte anche Ines Arrimadas, capo dell'opposizione e leader di Cuidadanos in Catalogna, che ha chiesto il ripristino del "senso comune e della democrazia" nella regione.

PUIGDEMONT IN BELGIO? Il presidente destituito della Catalogna, Carles Puigdemont, potrebbe chiedere asilo al Belgio. A darne notizia ai media fiamminghi nel giorno della manifestazione unionista è il ministro belga all’Asilo e alla Migrazione, Theo Francken, che precisa come "non è stata presentata ancora nessuna domanda, ma le cose evolvono rapidamente. Vedremo".

Secondo Francken, vista "la situazione, la repressione da Madrid e le condanne che si rischiano, ci si può domandare se ci sarà un processo equo". Tuttavia, ha sottolineato se Puigdemont chiedesse asilo, "saremo in una difficile situazione diplomatica con il governo spagnolo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza