cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 06:20
Temi caldi

Catania, badante uccisa: confermata condanna a 30 anni in appello

20 maggio 2014 | 17.34
LETTURA: 1 minuti

alternate text

La quarta Corte d'assise d'appello di Catania ha emesso e confermato la sentenza di condanna a trent'anni anni di carcere anche in appello per Antonino Portale, 52 anni, accusato di avere assassinato l'ex amante Lucia Cosentino, la badante cinquantenne di Castiglione di Sicilia uccisa a Catania nella notte tra il 15 ed il 16 gennaio 2011 in casa dell'anziana che assisteva.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza