cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 14:47
Temi caldi

Catania: sequestrati 52mila prodotti contraffatti, chiusi due grandi negozi 'Made in china'

20 giugno 2014 | 20.29
LETTURA: 2 minuti

Entrambi i negozi, secondo gli investigatori, sono riconducibili allo stesso negoziante che è stato denunciato; dal controllo sono emerse anche numerose violazioni riguardanti sia il personale dipendente che la normativa sulla tutela della sicurezza dei luoghi di lavoro

alternate text

A Catania, la guardia di finanza ha scoperto e sequestrato più di 52 mila prodotti contraffatti come capi d'abbigliamento di noti marchi nazionali ed esteri, anche giocattoli e piccoli elettrodomestici, in due grandi negozi del made in China su una superficie di oltre 1000 metri quadrati. Entrambi i negozi, secondo gli investigatori, sono riconducibili allo stesso negoziante cinese che è stato denunciato per i reati di contraffazione e frode in commercio. Sono stati sequestrati giocattoli e piccoli elettrodomestici non conformi alle norme comunitarie in materia di sicurezza dei prodotti e particolarmente scadenti.

La merce è stata sottratta al mercato del falso e agli ambulanti extracomunitari abitualmente impegnati alla vendita dei prodotti nella zona di Corso Sicilia e nei diversi mercati rionali. Dal controllo sono emerse numerose violazioni amministrative riguardanti sia il personale dipendente che la normativa sulla tutela della sicurezza dei luoghi di lavoro: sette lavoratori di etnia cinese lavoravano in nero. L'attività commerciale è stata sequestrata e chiusa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza