cerca CERCA
Sabato 28 Maggio 2022
Aggiornato: 17:16
Temi caldi

Cellulare esplode mentre è in carica, morto manager

26 giugno 2018 | 11.33
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto di repertorio (Afp)

Aveva messo lo smartphone in carica vicino al suo letto e si era addormentato. Un gesto che probabilmente faceva tutte le sere, un po' come tutti, ma che è costato la vita a Nazrin Hassan, manager malese e ceo della società finanziaria Cradle Fund Sdn Bhd. Il cellulare del 45enne, secondo quanto riferito dalla famiglia - si legge su themalaysianinsight.com - è esploso e ha poi preso fuoco: si ritiene che l'uomo possa essere morto a causa di una scheggia che lo ha colpito alla testa oppure per inalazione di fumo.

Il cognato della vittima afferma che a un certo punto il telefono si è surriscaldato ed è esploso: anche il materasso ha preso fuoco, ma Nazrin era già morto per allora a causa del trauma causato da un pezzo del telefono. Sempre secondo la stessa fonte il 45enne "aveva due telefoni, non sappiamo quale sia esploso. Chi avrebbe mai pensato che una procedura di routine poteva essere la ragione per cui tre bambini ora cresceranno senza il loro padre al loro fianco".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza