cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 22:07
Temi caldi

A tavola

Allarme vongole contaminate, il ministero rassicura: "Notizia senza fondamento"

13 dicembre 2016 | 09.14
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Quest'anno il cenone di Natale potrebbe essere a rischio per molti italiani se a tavola si è deciso di portare il classico spaghetto con le vongole, tipico piatto pensato per la Vigilia. In quelle veraci, in particolare, sarebbe presente il pericoloso batterio Escherichia Coli. A diramare l'allerta in tutta Italia è il Rasff, il Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi, che ha pubblicato un documento nel quale segnala la presenza di un livello troppo alto del batterio che rischia di essere dannoso per la salute, in particolare per l'apparato digerente. L'allarme riguarda tutto il territorio nazionale e la Germania.

LA REPLICA DEL MINISTERO - A rassicurare i consumatori ci pensa nel pomeriggio il ministero della Salute, che in una nota definisce "priva di fondamento" l'informazione riportata da alcuni forum di discussione in Internet, in cui, "facendo riferimento all'allerta 2016.1725, riguardo al consumo di vongole veraci, si afferma che il 'sistema di allerta rapido europeo per la sicurezza alimentare ha invitato a prestare la massima attenzione a non consumare questo tipo di vongole senza prima sottoporle al servizio igiene degli alimenti e nutrizione della Asl competente'".

In una nota il ministero precisa che "l'allerta 2016.1725, citata dai social, si riferisce a una specifica non conformità (superamento dei limiti di E. Coli) rilevata in una singola area marina di produzione di molluschi, nel corso dei controlli ufficiali effettuati routinariamente dalle Asl. Il prodotto non conforme, peraltro, è già stato oggetto di ritiro dal mercato, misura a tutela della salute dei consumatori".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza