cerca CERCA
Martedì 16 Agosto 2022
Aggiornato: 21:15
Temi caldi

Centrodestra, Salvini: "Se qualcuno vuole perdere da solo faccia pure"

08 febbraio 2022 | 11.38
LETTURA: 2 minuti

"Dobbiamo recuperare orgoglio e senso di squadra"

alternate text
(Foto Afp)

"Se qualcuno vuole stare da solo, vincere, o più probabilmente perdere da solo, non obblighiamo nessuno, faccia pure". Così Matteo Salvini, leader della Lega, ospite di Radio Libertà, sul tema del centrodestra. "Dobbiamo - spiega - recuperare orgoglio e senso di squadra, ma è ovvio che molti parlamentari in carica, esclusi quelli della Lega e pochi altri, hanno come unico obiettivo la ricandidatura".

Leggi anche

"Penso a un centrodestra coerente e coordinato, che non vuol dire prendere i primi Mastella e Renzi che trovi, io parlo di partito repubblicano, ma non sono affezionato ai nomi", continua Salvini. "La Lega deve dar vita a qualcosa di grande, superando egoismi e beghe, se andiamo divisi, come visto alle amministrative, vincono gli altri", ha aggiunto.

Bollette

"Se non è il cdm di questa settimana, la prossima settimana penso ci sarà un intervento sul caro bollette", ha detto ancora Salvini. "Qualche ministro - aggiunge - vive una realtà tutta sua". "Decreto o altro, a me interessa il fine, conto che arrivi proposta, leggo sui giornali cifre apri a 5, 6 o 7 miliardi, vediamo, questo è il nostro modo di stare al governo. Gli sforzi vengono premiati".

Russia

"Salvini tende la mano a Putin come leggo su alcuni giornali? Ho semplicemente detto quello che dicono Macron o Draghi, evitiamo guerre", dice il leader della Lega rivelando: "Ho sentito sia l'ambasciatore ucraino che russo". "Il conflitto - spiega - per noi sarebbe più grave, perché noi non abbiamo le centrali nucleari che ha la Francia".

Caso Morisi

"Se fosse così sarebbe gravissimo, sarebbe un attacco senza fondamento giudiziario a un partito che governa questo paese", afferma ancora dopo le ultime rivelazioni di stampa sul caso Morisi. "Talpe a orologeria? Per questo spero che ci sia il via libera ai referendum sulla giustizia".

Autonomia

"Non escludo di chiudere il percorso dell'autonomia prima di fine legislatura", ha concluso Salvini affermando: "Ne ho parlato con Gelmini, ne parlerò con Draghi, estendere le responsabilità agli enti locali è una cosa che significa ottimismo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza