cerca CERCA
Sabato 22 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:22
Temi caldi

Cgil, Sorrentino eletta segretario generale Funzione Pubblica

08 giugno 2016 | 14.25
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Un'altra donna alla guida della Funzione pubblica della Cgil. È Serena Sorrentino, 38 anni, napoletana, che lascia la segreteria nazionale dove ha ricoperto il ruolo di segretario confederale e sostituisce Rossana Dettori, segretaria generale uscente. Oggi l'assemblea generale della Fp Cgil l'ha eletta a grandissima maggioranza con il 95% dei voti favorevoli, il 3% di contrari e il 2% di astenuti.

Sorrentino viene considerata molto vicina al segretario generale della Cgil - che ha proposto la sua candidatura - e non a caso Susanna Camusso, visibilmente soddisfatta, l'ha abbracciata subito dopo la dichiarazione programmatica che ha preceduto la votazione.

Già segretaria confederale nazionale della Cgil, Serena Sorrentino, napoletana, è nata nel luglio del 1978. Dopo alcune prime esperienze a Napoli - entra nella segreteria della Camera del lavoro a soli 23 anni - arriva in Cgil nazionale nel gennaio del 2010 per occuparsi delle politiche di pari opportunità. A giugno dello stesso anno viene eletta in segreteria nazionale, ruolo che le viene confermato nel giugno del 2014.

Il lavoro, insieme al suo complesso portato di diritti, da difendere e conquistare, è stato il centro del suo impegno. Per stare solo alle cose più recenti, il contrasto al Jobs Act e la 'Sfida per i Diritti' della Cgil, la Carta dei diritti universali del lavoro, sono i punti sui quali ha lavorato con dedizione e costanza. Oggi subentra Rossana Dettori, in qualità di numero uno della Funzione Pubblica Cgil. È la più giovane segretaria generale della Fp Cgil nella storia e, al momento, nel panorama della Cgil, la più giovane tra tutte le categorie nazionali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza