cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:33
Temi caldi

Cgil: strappo in commissione garanzia congresso, Baldini e Re David lasciano

01 aprile 2014 | 19.56
LETTURA: 2 minuti

Strappo in Commissione garanzia del congresso Cgil: i due membri dell'area di minoranza Carlo Baldini e Francesca Re David infatti lasciano l'incarico in aperta polemica con la segreteria confederale che ieri in una lettera alle strutture aveva anticipato l'esito del voto sugli emendamenti al documento di maggiroanza, primo firmatario il leader di Corso Italia, Susanna Camusso.

"Si tratta di un comportamento che contravviene ai principi di base del regolamento congressuale e che, di fatto, ha esautorato la Commissione di garanzia congressuale nazionale, unico organismo competente e legittimato a raccogliere e pubblicare gli esiti della partecipazione alle assemblee e del voto su documenti ed emendamenti", dicono ad una sola voce Baldini e Re David in una nota puntando il dito anche sul fatto che "i dati forniti dalla segreteria confederale non riportano l'esito corretto del voto, usando basi di calcolo totalmente arbitrarie, in totale contraddizione con il regolamento congressuale".

Con la decisione di Baldini e Re David scendono cosi' a 4 i componenti della Commissione di garanzia dopo la decisione di autosospendersi di altri due membri, circa un mese fa. I dimissionari comunque danno appuntamento alla conferenza stampa indetta giovedì prossimo da Maurizio Landini e Domenico Moccia, primi firmatari di alcuni emendamenti, per dare conto di quanto avvenuto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza