cerca CERCA
Lunedì 28 Novembre 2022
Aggiornato: 16:05
Temi caldi

Olbia

Chi butta l'immondizia in strada finisce sui manifesti

30 settembre 2016 | 18.13
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma)

"RiPresi con le mani nel sacco’. E’ la scritta che campeggia su un camion vela noleggiato dal comune di Olbia e dalla società appaltatrice della raccolta differenziata che sta girando la città mostrando a tutta la cittadinanza le fotografie acquisite dalle telecamere nascoste dal comune piazzate dalla polizia municipale nei punti ‘preferiti’ dai lanciatori si sacchetti d’immondizia. Sotto una didascalia: "La scorrettezza di uno nelle tasche di tutti".  

L’iniziativa è del sindaco Settimo Nizzi, che non usa mezzi termini: "Vogliamo una città pulita, il problema è veramente serio, non se ne può più", e durante l’estate ha fatto piazzare numerose telecamere nei punti , segretissimi, maggiormente frequentati dai lanciatori di immondizia, che hanno immortalato numeri di targa e volti. Quindi la municipale li ha identificati, denunciati e sanzionati con multe fino a 500 euro.

Oltre 6mila i sacchetti abbandonati tra luglio e agosto nel centro di Olbia e in periferia. "L'auspicio è che gli incivili si vedano sulle foto dei camion vela e sui manifesti  e la smettano una volta per tutte" dice il sindaco. L’azione del comune sarà sempre più aspra nei confronti dei lanciatori di sacchetti che oltre le multe sono stati denunciati alla Procura per inquinamento.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza