cerca CERCA
Sabato 02 Luglio 2022
Aggiornato: 19:06
Temi caldi

Chiara Rizzo nel carcere di Reggio Calabria. Il legale: “E’ stata trattata bene”

21 maggio 2014 | 10.31
LETTURA: 2 minuti

Era stata colpita da un’ordinanza di custodia cautelare insieme all’ex ministro Claudio Scajola per aver favorito la latitanza del marito. L’interrogatorio di garanzia si terrà venerdì. L’arrivo a Fiumicino (FOTO)

alternate text

Si trova nel carcere di Arghillà a Reggio Calabria Chiara Rizzo, moglie di Amedeo Matacena rientrata in Italia dopo essere stata fermata in Francia. Era stata colpita da un’ordinanza di custodia cautelare, insieme all’ex ministro Claudio Scajola per aver favorito la latitanza del marito, condannato in via definitiva a cinque anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa e tuttora a Dubai.

Legale: mi sembra tranquilla - “E’ stata trattata molto bene, con grande garbo’’, ha raccontato all’Adnkronos l’avvocato Bonaventura Candido. “L’ho vista scendere dall’aereo, da lontano, e mi è sembrata sufficientemente tranquilla’’, ha detto ancora l’avvocato Candido.

Interrogatorio di garanzia - Si terrà venerdì, con inizio alle 11.30, nel carcere di Reggio Calabria, l’interrogatorio di garanzia per la moglie dell’ex deputato di Forza Italia. Davanti al gip Olga Tarzia con Chiara Rizzo ci saranno i suoi legali, gli avvocati Carlo Biondi e Bonaventura Candido, che solleveranno la questione del divieto di parlare con la propria assistita per cinque giorni a partire da martedì.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza