cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 02:04
Temi caldi

Calcio

Chiellini: "Pallone d'Oro? Nel 2018 furto a CR7, decise il Real"

03 dicembre 2019 | 08.49
LETTURA: 2 minuti

Il difensore della Juventus torna sulla decisione di assegnare il premio dell'anno scorso a Modric e non al portoghese

alternate text
Foto Ipa/Fotogramma - FOTOGRAMMA

Giorgio Chiellini grida allo scandalo per la scelta di assegnare il Pallone d'Oro dello scorso anno a Luka Modric e non a Cristiano Ronaldo. Il difensore della Juventus ha sferrato il suo attacco proprio nella serata in cui Leo Messi ha vinto il più prestigioso dei premi individuali per la sesta volta in carriera, mentre CR7 era in Italia per ricevere il premio come miglior giocatore dell'anno della serie A.

"Il vero furto c'è stato l'anno scorso, quando il Real ha deciso di non far vincere il Pallone d'Oro a Cristiano Ronaldo ed è stato davvero strano", ha detto Chiellini senza tanti giri di parole. Una frase che ha acceso il dibattito anche sui social, dove ovviamente non mancano i commenti ironici. "È scandaloso che Wanda Nara abbia impedito a Maxi Lopez di vincere il Pallone d’Oro", "Chiellini attacca anche l'Ajax: scandaloso come la scorsa stagione abbia deciso di non far vincere la Champions a Cristiano Ronaldo", "Quindi se è il Real che decide a chi farli vincere perché ne ha dati 6 a Messi?", sono alcuni dei commenti che si leggono su twitter.

C'è anche chi si sofferma sulla faccia imbarazzata di Beppe Bergomi, oggi commentatore tv per Sky, mentre Chiellini sgancia la sua bomba. "Comunque, al di là dell'opportunità o meno delle parole di Chiellini e di cosa scateneranno, non riesco a non ridere riguardando la faccia imbarazzatissima di Bergomi alle dichiarazioni di Giorgio. Ha un volto più criptico di quello di Monna Lisa".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza