cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 07:17
Temi caldi

Chiesa: card. Bagnasco, voce unica e corale per cristiani perseguitati

02 agosto 2014 | 18.59
LETTURA: 2 minuti

''Ci auguriamo che tutte le comunità cristiane del nostro Paese, insieme a tutte le persone di buona volontà, che sono moltissime, facciano una voce unica, oltre che una preghiera corale, unica, insistente e corale veramente, perché le autorità politiche, i responsabili delle nazioni e dei popoli guardino verso questi fatti di insostenibile, inaccettabile intolleranza, perché il diritto a professare la propria fede, alla libertà religiosa è un diritto fondamentale, base di tutti gli altri diritti umani''. Così il presidente della Conferenza episcopale italiana, cardinale Angelo Bagnasco spiega, intervistato dalla Radio vaticana, lo spirito dell'iniziativa di una giornata di preghiera, il 15 agosto, per i cristiani perseguitati in tutto il mondo.

La preghiera, sottolinea ''è la prima forma per noi cristiani di vicinanza, di solidarietà e vogliamo nello stesso tempo dire anche una voce, una parola chiara, forte al mondo occidentale in modo particolare che sembra totalmente distratto ed indifferente''. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza