cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 16:45
Temi caldi

Architettura

Chiese brutte: la pagina Facebook che segnala gli archi-mostri

03 marzo 2017 | 18.16
LETTURA: 3 minuti

alternate text

"Postate qui le più brutte chiese che incontrate. Perché la smettano". E' la scritta che campeggia sull'immagine copertina della pagina Facebook 'Chiese brutte', progetto lanciato dal blogger leccese Lindoro, che sul suo sito si descrive come "una persona qualsiasi, con un senso della dignità architettonica costantemente offeso da chi crede, come al solito, di poter fare quello che accidenti gli pare con gli spazi di tutti".

Scopo dell'iniziativa - che conta oltre 5mila fan - è quello di rilanciare foto, segnalante dagli utenti, di edifici ecclesiastici non proprio ineccepibili dal punto di vista estetico.

E così, scorrendo la pagina, è possibile imbattersi nella Chiesa di Sant'Agostino, Marina di Città Sant'Angelo (PE), battezzata "l'astronave di Dio, pronta per il decollo", a causa della sua forma circolare, oppure nel complesso parrocchiale di San Giovanni Battista a Lecce realizzato da di Franco Purini e Laura Thermes ed etichettato dall'amministratore del gruppo Facebook come una "palestra da basket".

Emblematica la didascalia che accompagna le immagini della Chiesa di San Donato di Arezzo, definita "l'archetipo delle inguardabili". Insomma, senza voler peccare di blasfemia, davanti alla Casa di Dio, anche l'occhio, a volte, vuole la sua parte.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza